BOOM DI CAMPERISTI PER I PRIMI PONTI PRIMAVERILI

Anche quest’anno i ponti primaverili, da quello pasquale a quello del 1° maggio, hanno registrato un boom di turisti all’aria aperta in visita nella nostra penisola. Secondo le stime di APC sono stati infatti oltre mezzo milione, circa 350.000 italiani e 150.000 stranieri, i viaggiatori che quest’anno hanno scelto il camper per questi periodi, puntando soprattutto sui borghi nascosti e sulle realtà museali più piccole, patrimonio prezioso del ricchissimo panorama culturale del nostro Belpaese. “I numeri parlano da soli: sempre più persone utilizzano il camper per scoprire l’Italia e per andare in vacanza – commenta Simone Niccolai, neo-Presidente di APC – tra italiani e stranieri sono stati quasi 8 milioni e mezzo i turisti che l’anno scorso sono venuti nel nostro Paese in camper e caravan e, anche in questi primi mesi del 2017, il trend è positivo, segno che la crisi degli anni scorsi è ormai alle spalle. Per il weekend lungo di Pasqua e per i ponti del 25 aprile e 1° maggio in molti hanno scelto il Turismo in Libertà, per  visitare borghi e bellezze nascosti della nostra splendida Penisola”.

La notizia ha ottenuto un’ottima risonanza a livello mediatico. Segnaliamo infatti che l’intervista a Simone Niccolai, Presidente di APC, in cui vengono elencati tutti i dati positivi del settore e del turismo ricreazionali in Italia, è stata ripresa e trasmessa su 4 dei più importanti telegiornali tv nazionali: il 15 aprile è andata in onda nel corso di STUDIO APERTO – ITALIA 1 delle ore 18.30, il TG MEDIASET più visto dal pubblico giovane e più indirizzato verso i nuovi trend socio-turistici (eccolo al link); il 20 aprile molto bello anche il TG4 – RETE 4 delle ore 11.30, sempre con ottima intervista al presidente (visibile online al link); infine, il TG5 – CANALE 5, il telegiornale della rete ammiraglia Mediaset, ha dedicato ben due spazi nei suoi notiziari ad APC e al turismo ricreazionale: TG5 della notte del 26 aprile (link) e TG5 delle 8.00 di mattina del 27 aprile (al link ).

Iscriviti alla newsletter di APC