SALONE DEL CAMPER 2019: FOCUS SU GREEN ED ECOSOSTENIBILITÀ

Alle Fiere di Parma la X edizione della manifestazione di settore più importante d’Italia. La kermesse punta forte sull’ecocompatibilità

Si sta svolgendo in questi giorni la decima edizione del Salone del Camper, in programma fino a domenica 22 settembre alle Fiere di Parma. Mai come quest’anno ci si aspettava grandi novità all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione tecnologica in quella che è la manifestazione di settore più importante d’Italia e tra le più rinomate al mondo. Al trend del Turismo in Libertà è naturalmente associata anche una sempre maggior sensibilità verso il tema della sostenibilità, che quest’anno è la colonna portante del Salone. Il camper è infatti tra le forme di turismo che meglio interpreta i principi della sostenibilità intesa come capacità di penetrare, tutelare e valorizzare i luoghi e le comunità, con un ricco catalogo di proposte specifiche che permea tutto il programma dell’evento.
In un momento storico dove la Green Economy è ormai l’obiettivo dichiarato di quasi tutti i settori industriali per tutto il globo, il Salone del Camper dimostra infatti di essere già al passo coi tempi, se non vero e proprio precursore nel suo genere: la decima edizione del Salone, ospitato anche quest’anno a Fiere di Parma e organizzato in partnership con APC (Associazione Produttori Caravan e Camper), si caratterizza proprio per quell’attenzione all’ambiente e alla natura che è insito nel significato di “vacanze all’aria aperta”.

Il Salone del Camper quest’anno è un evento che ha puntato al plastic-free, attento ai temi ambientali e che promuove un turismo sostenibile anche attraverso l’utilizzo di materiale eco-compostabile grazie alla collaborazione con Ecotecnologie, azienda primaria con grande esperienza, essendo attiva in questo settore fin dal 2001. L’azienda, che nell’ultimo hanno ha aumentato la sua produzione, costituita di materiale completamente compostabile, di circa il 30%, ha iniziato il Salone del Camper a questo percorso che prevedrà una fiera sempre più ecosostenibile. Esempio più fulgido della centralità del tema green è il progetto PROKUCH for Nature, promosso dal marchio omonimo della MS Service srl. Lo stand per la manifestazione fieristica del Salone del Camper allestito e progettato da PROKUCH infatti è realizzato completamente in cartone riciclabile, per evitare l’utilizzo di materie prime non facilmente riutilizzabili. Inoltre, l’azienda devolverà parte del ricavato ottenuta dalla vendita dei propri prodotti, per piantare alberi sul territorio nazionale e internazionale, per apportare un contrasto alla produzione di CO2 dovuta ai processi produttivi industriali, dando un concreto esempio di perfetta Green Economy.

«Sarà un’edizione ‘green’ del Salone del Camper, cioè all’insegna dell’attenzione per la sostenibilità ambientale, ma non solo» aveva annunciato Antonio Cellie, AD di Fiere di Parma, e così è stato. Anche se il più grande impatto a favore dell’ambiente lo danno tutti gli appassionati di caravanning e camping che ogni anno visitano i luoghi più belli del paese, rigorosamente a impatto zero.

Iscriviti alla newsletter di APC