IN CAMPER NELL'ITALIA A ZONE COLORATE: DOVE SI PUÒ ANDARE? - Associazione Produttori Caravan e Camper

IN CAMPER NELL’ITALIA A ZONE COLORATE: DOVE SI PUÒ ANDARE?

Attenzione: il Governo, con decreto del 12 febbraio, ha prorogato fino al 25 febbraio 2021 il divieto di spostamento anche tra le regioni inserite in zona gialla.

 

Posso muovermi in camper o in caravan? Posso uscire dalla mia regione? Posso andare in una città che si trova in zona “gialla”? In questo periodo sono tanti i turisti in libertà che si chiedono quali spostamenti sia possibile o non sia possibile fare in Italia. La risposta a queste domande dipende dal colore delle regioni interessate. Prima di vedere quindi com’è regolata la mobilità nelle singole aree, chiariamo che gli spostamenti al di fuori del proprio comune sono permessi solo nelle regioni in zona gialla.

 

 

La mobilità nelle diverse zone

 

ZONA GIALLA
Come anticipato, è l’unica area in cui ci si può spostare al di fuori del proprio comune. In particolare, fino al 15 febbraio, è possibile viaggiare in camper e caravan restando però all’interno della propria regione o provincia autonoma; dal 16 febbraio al 5 marzo, gli spostamenti sono invece consentiti anche tra regioni diverse purché in fascia gialla. Attenzione: va sempre rispettato l’orario del “coprifuoco” per cui dalle 22 alle 05 è permessa solo la sosta e non la circolazione.

ZONA ARANCIONE
Non è possibile circolare e nemmeno sostare al di fuori del proprio comune di residenza, domicilio o abitazione, se non per comprovate esigenze di lavoro, di salute o per situazioni di necessità. Quindi: almeno fino al 5 marzo niente viaggi o gite fuori porta. Al massimo, chi proprio non può più resistere, può concedersi un giro all’interno del territorio comunale. Utile per riassaporare l’emozione del viaggio e per rimettere in moto il camper.

ZONA ROSSA
Non sono permessi spostamenti neppure all’interno del proprio comune se non per comprovate esigenze di lavoro, di salute o per situazioni di necessità. Purtroppo, il camper deve ancora rimanere fermo. In attesa di tornare a viaggiare, possiamo però iniziare a studiare itinerari e mete da raggiungere non appena sarà possibile.

 

Le indicazioni sulla circolazione stradale riassunte nell’articolo derivano dalle misure di contenimento e gestione dell’emergenza sanitaria attualmente in vigore: il decreto legge 14 gennaio 2021, n.2, e il Dpcm del 14 gennaio.

Iscriviti alla newsletter di APC