LE BANDIERE ARANCIONI DEL TOURING CLUB ITALIANO

Come già sapete, il Touring Club Italiano da quest’anno è prestigioso partner di APC per quel che riguarda il Bando “I Comuni del Turismo in Libertà”. Tuttavia, la collaborazione con questa Associazione no profit, che da oltre 120 anni si occupa della promozione turistica su tutto il territorio italiano, era già partita lo scorso anno in occasione dell’evento “Exploring Bandiere Arancioni”, vetrina d’eccezione in cui i borghi di tutta Italia certificati dal TCI per le loro qualità turistico-ambientali si sono resi ambasciatori delle bellezze del loro territorio, presentando prodotti enogastronomici locali, artigianato tipico e tradizioni, ma anche soluzioni innovative e green di gestione del territorio.

 

Le Bandiere Arancioni come certificazioni TCI ai borghi d’eccellenza

 

Quella delle “Bandiere Arancioni” è una delle tante attività a favore del patrimonio culturale e storico italiano organizzate dal Touring Club, che dal 1998 seleziona e certifica con la Bandiera arancione i piccoli borghi eccellenti dell’entroterra. La Bandiera arancione, marchio di qualità turistico-ambientale, è stata pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita e viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità. È anche uno strumento di valorizzazione del territorio.

Ad oggi, sono state assegnate in totale 241 Bandiere Arancioni in tutta Italia.

APC e la giuria del Bando “I Comuni del Turismo in Libertà”, tra i parametri di valutazione validi per l’assegnazione del premio di 20.000 euro, attribuiranno particolare rilevanza ai progetti che prevederanno l’inserimento dell’area di sosta camper all’interno di un Comune certificato con la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Iscriviti alla newsletter di APC