CAMPER: PRESENTATO AL TRAVEL OUTDOOR FEST L’ITINERARIO PER SCOPRIRE LE MERAVIGLIE DELL’ECOMUSEO DELLE ALPI APUANE

Il progetto vincitore del Bando APC 2016 “I Comuni del Turismo in Libertà” svela al Travel Outdoor Fest i nuovi percorsi per i camperisti


L’Ecomuseo delle Alpi Apuane ha presentato oggi, nell‘importante cornice del Travel Outdoor Fest 2019 di Parma, il suo nuovo itinerario in libertà. I comuni componenti dell’Ecomuseo hanno illustrato al pubblico le loro bellezze e l’itinerario studiato appositamente per scoprirle al meglio con il camper. Ancora una volta il binomio fra Turismo in Libertà e territorio si conferma indissolubile: i turisti all’aria aperta, curiosi e ricercatori di eccellenza, troveranno nell’Ecomuseo delle Alpi Apuane un prezioso itinerario studiato appositamente per gli equipaggi dei veicoli ricreazionali. Il tragitto è stato chiamato “Scopri in Libertà l’Ecomuseo delle Alpi Apuane” in onore del progetto vincitore del 2016 e finito di realizzare nel 2018. L’Ecomuseo è infatti risultato vincitore del Bando “I Comuni del Turismo in Libertà”, indetto fin dal 2001 da APC – Associazione Produttori Caravan e Camper, in collaborazione con ANCI – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, Federterme, Federparchi, FEE e da quest’anno anche con il Touring Club Italiano, aggiudicandosi il contributo di 20.000€ per la realizzazione di un’area di sosta attrezzata per i veicoli ricreazionali. Per la categoria Centro aveva trionfato il progetto dell’ Ecomuseo delle Alpi Apuane, che ha anche funzioni di Osservatorio locale del paesaggio e comprende i comuni di Fosdinovo, Gallicano, Fabbriche di Vergemoli, Casola e molti altri, tutti situati nelle splendida cornice della Lunigiana in Toscana. Segnale importante che dimostra come una zona bellissima, nonostante i recenti terremoti ed alluvioni, avesse trovato la forza di rialzarsi, supportata anche da un’istituzione importante come APC.

A presentare l’itinerario, come rappresentante dell’Ecomuseo delle Alpi Apuane e dei comuni della Garfagnana, è stato il Sindaco di Fabbriche di Vergemoli, Michele Giannino. Il primo cittadino ha spiegato come molti dei turisti all’aria aperta siano famiglie e che l’offerta dell’Ecomuseo è stata diversificata per offrire il meglio dei territori, con la creazione di numerosi parchi avventura e con una attenzione speciale alla gastronomia. È intervenuto successivamente anche il Direttore Marketing di APC, Gianni Brogini, uno dei fautori di questa realtà, avendo supportato in pieno l’idea dai suoi albori proprio con il Bando: «APC è un’associazione importante e solida con 51 associati in tutta Europa che continua ad investire sui progetti migliori di turismo in Italia. Questo è dimostrato anche dal Bando “I Comuni del Turismo in Libertà”, giunto ormai alla sua diciottesima edizione. Il progetto dell’Ecomuseo ha subito stupito la giuria per la sua peculiarità e per questo è stato premiato».

Con un’offerta ricca, innumerevoli bellezze naturali, un itinerario esteso, vario e da percorrere liberamente da sud a nord senza vincoli, condito da una enogastronomia locale già famosa anche fuori dall’Italia, i comuni della Garfagnana e l’Ecomuseo delle Alpi Apuane aprono le porte al turismo in libertà che non potrà fare altrimenti se non ricambiare questo amore.

Iscriviti alla newsletter di APC