SI PARLA DI… – I SALONI DI DÜSSELDORF E PARIGI

Tra fine agosto, settembre e inizio ottobre è andata in scena la “stagione dei Saloni”, visto che, oltre al nostro Salone del Camper a Parma, dal 26 agosto al 3 settembre si è svolto il “Caravan Salon 2017” di Düsseldorf mentre dal 30 settembre all’8 ottobre ha avuto luogo il “Salon des Véhicules de Loisirs 2017” di Parigi, due manifestazioni internazionali molto importanti per il nostro settore.
Occhi puntati sulla rassegna tedesca, giunta alla sua 56° edizione e che anche quest’anno si è confermata la prima in Europa. Alla fine sono stati 232mila i visitatori che hanno riempito nei nove giorni di durata i 13 padiglioni della Fiera sulle rive del Reno. Oltre 600 gli espositori nazionali e internazionali, con circa 2.100 veicoli ricreazionali, più accessori, attrezzature tecniche, tende e offerte turistiche. Tante, naturalmente, le novità, soprattutto da parte dei brand tedeschi ma anche con i big italiani, che hanno portato una ventata di nuove idee. L’industria italiana del caravanning ha fatto sentire a Düsseldorf il suo “peso” non solo esponendo modelli concorrenziali nelle principali fasce di mercato, ma anche imponendosi nella componentistica, impiegata sempre più pesantemente dalle più grandi aziende tedesche.
Numeri più ridotti nella capitale francese, la cui kermesse è stata ampiamente sorpassata negli ultimi anni dal nostro Salone di Parma. La 52° edizione del “Salon” transalpino ha comunque attirato più di 98.300 appassionati (+3% vs 2016) che hanno ammirato le offerte in tema di camper, accessori e viaggi proposte dai 200 espositori presenti nei 200.000 metri quadri della fiera parigina. Grande interesse per i centri di prova messi a disposizione da Citroën, Fiat, Ford, Peugeot e Renault, che hanno visto alternarsi 60 visitatori al giorno per testare gratuitamente i mezzi di queste case.

Iscriviti alla newsletter di APC