PRESENTATO AL TOF L’ITINERARIO DELL’ECOMUSEO DELLE ALPI APUANE

Domenica 15 febbraio, al TOF di Parma, l’Ecomuseo delle Alpi Apuane ha presentato il suo nuovo itinerario in libertà.

 

Insieme ad APC, i comuni componenti dell’Ecomuseo hanno illustrato al pubblico le loro bellezze e l’itinerario studiato appositamente per scoprirle al meglio con il camper. Il tragitto è stato chiamato “Scopri in Libertà l’Ecomuseo delle Alpi Apuane” in onore del progetto vincitore del Bando APC “I Comuni del Turismo in Libertà” 2016 e finito di realizzare nel 2018.

 

Il progetto dell’Ecomuseo delle Alpi Apuane ha anche funzioni di Osservatorio locale del paesaggio e comprende i comuni di Fosdinovo, Gallicano, Fabbriche di Vergemoli, Casola e molti altri, tutti situati nelle splendida cornice della Lunigiana e della Garfagnana in Toscana. Segnale importante che dimostra come una zona bellissima, nonostante i recenti terremoti ed alluvioni, abbia trovato la forza di rialzarsi, supportata anche da un’istituzione importante come APC.

 

Gianni Brogini – Direttore Marketing Apc

A presentare l’itinerario è stato il Sindaco di Fabbriche di Vergemoli, Michele Giannino. Il primo cittadino ha spiegato come molti dei Turisti in Libertà siano famiglie e che l’offerta dell’Ecomuseo è stata diversificata per offrire il meglio dei territori, con la creazione di numerosi parchi avventura e con una attenzione speciale alla gastronomia.

È intervenuto successivamente anche il Direttore Marketing di APC, Gianni Brogini, uno dei fautori di questa realtà, avendo supportato in pieno l’idea dai suoi albori proprio con il Bando: «APC è un’Associazione importante e solida con 51 associati in tutta Europa che continua ad investire sui progetti migliori di turismo in Italia. Questo è dimostrato anche dal Bando “I Comuni del Turismo in Libertà”, giunto ormai alla sua diciottesima edizione. Il progetto dell’Ecomuseo ha subito stupito la commissione esaminatrice per la sua peculiarità e per questo è stato premiato».

 

Con un’offerta ricca, innumerevoli bellezze naturali, un itinerario esteso, vario e da percorrere liberamente da sud a nord senza vincoli, condito da un’enogastronomia locale già famosa anche fuori dall’Italia, i comuni dell’Ecomuseo delle Alpi Apuane aprono le porte al Turismo in Libertà che non potrà fare altrimenti se non ricambiare questo amore.

Iscriviti alla newsletter di APC